La memoria digitale: forme del testo e organizzazione della conoscenza. Convegno annuale dell’AIUCD 2023.

Dal 5 al 7 giugno 2023 si è svolta a Siena la XIIa edizione del convegno annuale dell’Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale (AIUCD), dal titolo

AIUCD 2023. La memoria digitale
Forme del testo e organizzazione della conoscenza

Il convegno è organizzato dal Dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne (DFCLAM), dal Centro interuniversitario di Studi Comparati i Deug-su, con il supporto di CLARIN-IT, e realizzato in collaborazione con i Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche (DIISM), di Scienze sociali, politiche e cognitive (DISPOC) e di Scienze storiche e dei Beni Culturali (DSSBC) dell’Università degli Studi di Siena.

Atti del convegno a cura di: Carbé, Emmanuela ; Lo Piccolo, Gabriele ; Valenti, Alessia; Stella, Francesco (2023). La memoria digitale: forme del testo e organizzazione della conoscenza. Atti del XII Convegno Annuale AIUCD. Siena: Università degli Studi di Siena
ISBN – 978-88-942535-7-3

Dalla Prefazione degli atti:

“La dodicesima edizione del Convegno annuale di AIUCD – Associazione per l’Informatica umanistica e la cultura digitale, è intitolata La memoria digitale: forme del testo e organizzazione della conoscenza, con un programma che ha l’intento di interrogarsi sulle forme della testualità, intese in senso ampio e trasversale, dando spazio a riflessioni teoriche e metodologiche negli ambiti della filologia digitale, dell’analisi computazionale, dell’organizzazione e preservazione di collezioni digitali e nate digitalmente, dell’applicazione di tecniche di Intelligenza Artificiale e dei problemi della conservazione del patrimonio digitale.

La sede di Siena ha ricevuto il testimone a Lecce, durante l’XI Convegno annuale che si è tenuto presso l’Università del Salento dall’1 al 3 giugno 2022: un passaggio di consegne che ci onora e che cade nel quindicesimo anno dalla fondazione del Master in Informatica del testo ed edizione elettronica (Infotext), oggi diretto da Elisabetta Bartoli, e a venticinque anni dal pionieristico avvio delle attività digitali del Centro di Studi Comparati I Deug-Su. Quest’anno il Dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne dell’Università di Siena è stato inoltre riconfermato Dipartimento di Eccellenza, il progetto del quinquennio 2023-2027 include un rafforzamento delle attività di ricerca legate all’Informatica umanistica, con la prosecuzione delle numerose collaborazioni con altri dipartimenti dell’Ateneo e con enti nazionali e internazionali.

La Call for Papers ha ricevuto 96 proposte da oltre duecento autrici e autori, provenienti dall’Italia e da Austria, Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Norvegia, Corea del Sud, Spagna, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti. Sono stati accettati complessivamente 82 interventi: 47 comunicazioni orali, 32 poster, molti dei quali già disponibili su Zenodo e Figshare, e 3 workshop.”

 


OpenEdition vi suggerisce di citare questo post nel modo seguente:
Redazione (8 Giugno 2023). La memoria digitale: forme del testo e organizzazione della conoscenza. Convegno annuale dell’AIUCD 2023. Informatica Umanistica e Cultura Digitale: il blog dell' AIUCD. Recuperato il 21 Luglio 2024 da https://doi.org/10.58079/qcdd


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search